32d44f617b6a2579

IL PUBBLICO IMPIEGO E’ UNA RISORSA

08/06/2015

Da troppo tempo ormai i pubblici dipendenti, per i quali sono stati adottati provvedimenti che li hanno penalizzati, sono al centro del mirino e costretti a pagare oneri notevoli senza alcun giustificato motivo.
Si sta vivendo un lungo periodo di blocco dei contratti del quale è difficile prevederne la fine, stante la conclamata decisione della politica di considerare il pubblico impiego come un peso per la collettività e non una risorsa.

di Davide VELARDI - Segretario Generale

aacaf448510cb548

CONSIGLIO NAZIONALE FIALP E CONFERENZA ORGANIZZATIVA FILP

08/06/2015

Oltre 400 i delegati per la nascita della Federazione Indipendente dei Lavoratori Pubblici. Lo scorso 11 novembre, presso l’hotel Serena Majestic di Montesilvano (PE), si sono svolti i lavori del Consiglio Nazionale della FIALP.
Il giorno successivo i Consiglieri Nazionali della FIALP, insieme ai rappresentanti dei Coordinamenti nazionali aziendali e delle strutture territoriali della Federazione si sono ritrovati, con i corrispondenti organismi della FLP, nell’ambito della Conferenza nazionale organizzativa della FILP.

di Michele DI LULLO - Vice Segretario Generale

31c249e5bcec0274

ROMA… DELENDA EST ? ..Una catastrofe annunciata

08/06/2015

In questi ultimi tempi, con la grave crisi che travaglia l’intera umanità, la società italiana sta attraversando un momento tragico che mina alle basi quanto è stato costruito negli anni pregressi per assicurare una esistenza dignitosa e autosufficiente ai suoi cittadini.

di Paolo STASSI - Redattore Capo

4b19a20f0e189e48

AAA – RIFORME STRUTTURALI CERCASI, PERPLESSITA’, OSSERVAZIONI, PROPOSTE

08/06/2015

La CISAL, in occasione degli incontri d’agosto con il Governo, ha ribadito la necessità di vedere approvate riforme strutturali piuttosto che i soliti interventi tampone che servono soltanto a spostare nel tempo la soluzione dei problemi del Paese, riforme che devono riguardare SISTEMA FISCALE, WELFARE, PREVIDENZA, REGOLE DEL MERCATO DEL LAVORO, ambiti che sono profondamente interconnessi e, quindi, agire sull’uno senza intervenire sugli altri risulterebbe inefficace se non, addirittura, controproducente.

di Paolo ROMANO - Coordinamento nazionale FIALP INAIL

57eae112ce73f05f

VALIDITA’ DELLE INTESE SINDACALI: “QUER PASTICCIACCIO” BRUTTO DELL’ARTICOLO 8

08/06/2015

L’articolo 8 della legge n. 148 del 14 settembre 2011, di conversione del decreto n. 138/2011 emanato dal Governo con le misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e lo sviluppo, recita testualmente:
“I contratti collettivi di lavoro, sottoscritti a livello aziendale e territoriale da associazioni dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale ovvero dalle rappresentanze sindacali operanti in azienda, possono realizzare specifiche intese finalizzate a… .”
Segue l’indicazione delle materie inerenti all’organizzazione del lavoro e della produzione, tra le quali particolarmente rilevanti: …l’aumento dell’occupazione, l’emersione del lavoro irregolare, gli incrementi di produttività, la trasformazione dei contratti di lavoro, le modalità di assunzione…

di Tommaso TESTA - Direttore resp. Nuovo panorama sindacale

La FIALP a Montecitorio

IL SINDACALISMO AUTONOMO PRESIDIO DI LIBERTA’ E DEMOCRAZIA

08/06/2015

Nessuno può negare che nel nostro Paese esista il pieno diritto dei lavoratori di aderire ad un Sindacato di propria scelta ma nessuno, con altrettanta certezza, può affermare che la libertà di associazione garantita dalla Costituzione si sia tradotta in un’effettiva uguaglianza delle Organizzazioni portatrici dei loro interessi collettivi.

di La Redazione

07a43464c3f024d1

IL MONDO DELLO SPORT FA I CONTI COL BUDGET

08/06/2015

Anche quest’anno, come un copione che si ripete immancabilmente all’indomani dell’approvazione di ogni manovra, il Coni e più in generale il mondo sportivo si trova a dover «rifare i conti ». O meglio ad attendere i conti del ministro dell’economia, per conoscere quale sarà l’ammontare effettivo del «budget» che il governo vorrà concedere per finanziare lo sport italiano. Si prevedono tagli. Come sempre.

di Giuseppe PARISI - Segretario Generale Vicario - e Dino CAROLA - Centro studi CISAL