Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, chiarisce: “l’erogazione dei 600 euro pagati da casse previdenziali private non è di nostra competenza”

“L’Inps non ha nulla a che vedere con le competenze delle Casse private dei professionisti, alle quali il Governo ha assegnato dei fondi per la gestione delle indennità, che sono gestite in maniera completamente autonoma”. Queste sono le parole riportate dal Presidente dell’Istituto, Pasquale Tridico, per chiarire la questione, precisando quali sono le aree di competenza dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale e per porre luce sul fatto che “alcuni quotidiani e siti internet continuano ad attribuire l’erogazione dell’indennità di 600 euro a favore dei professionisti iscritti alle Casse previdenziali private all’Inps”. Si tratta, in altri termini, “di una indennità regolata da specifiche norme di legge e affidata alla competenza delle Casse private di previdenza e non all’Istituto”.